Nuovo teatro comunale, Roseto degli Abruzzi

scorri indietro scorri avanti

Questo concorso (premio Tercas XI° edizione) prevedeva la realizzazione di un teatro all’interno dei ruderi di una villa di inizio ’900. La villa è circondata da un lussureggiante parco pieno di palme phoenix e di eucalipti secolari, che il bando imponeva di salvare integralmente. Da qui la scelta di porre il nuovo edificio in stretta aderenza alle mura ancora in piedi, e al pregevole torrino che avrebbe assunto la funzione di grande corpo scala-ascensore per l’accesso ai livelli superiori della galleria e dello spazio espositivo collegato al foyer. Lo spazio di tutta la composizione architettonica è stato pensato come un continuum esterno-interno, organizzato con una serie di percorsi che portano il visitatore, ed il fruitore del parco, a muoversi dentro e sopra l’edificio, fino a raggiungere la cavea per spettacoli all’aperto posta sulla copertura.

CONCORSO              Premio Tercas XI° edizione – Recupero  di Villa Clemente e realizzazione di uno spazio teatrale polifunzionale

ANNO                        1997

LUOGO                      Roseto degli Abruzzi, ITALIA

N PARTECIPANTI       132

CLASSIFICAZIONE      Progetto vincitore

GIURIA                       Andrea Bruno, Francesco Celini, Pasquale Culotta, Franco Mancuso, Vincenzo de Masi, Manrico Farina